Mutuo Prima Casa

Mutuo Prima Casa

Per prima casa si intende l’abitazione nella quale risiede il proprietario e sottoscrittore del finanziamento, che non possieda altri immobili di proprietà.
I mutui per la prima casa, tra i più richiesti in Italia, sono in genere più vantaggiosi grazie ad agevolazioni e vantaggi fiscali previsti in questo particolare caso.

Di seguito un elenco delle particolarità legate ai mutui per l’acquisto della prima casa:
Requisiti
Agevolazioni fiscali

Da fine 2014 è inoltre possibile richiedere l’accesso al Fondo di garanzia per i mutui per la prima casa, istituito dalla Legge di Stabilità 2014, che concede la garanzia dello Stato fino al 50% della quota capitale del mutuo per l’acquisto (o acquisito e ristrutturazione con interventi per accrescere l’efficienza energetica) di un immobile non di lusso da adibire ad abitazione principale, purché il mutuo non superi l’importo di 250 mila euro.
È previsto un tasso calmierato del finanziamento per le giovani coppie con almeno uno dei due componenti di età inferiore ai 35 anni, nuclei familiari monogenitoriali con figli minori, giovani di età inferiore ai 35 anni titolari di un rapporto di lavoro atipico e conduttori di alloggi di proprietà degli Istituti Autonomi per le Case Popolari. Maggiori informazioni e modulo per la richiesta sono disponibili sul sito del Tesoro.

Per farsi una prima idea sull’importo mensile della rata, in base all’importo del mutuo e alla sua durata, è possibile usare il nostro strumento per il calcolo della rata del mutuo, e poi procedere ad un confronto tra le soluzioni offerte dalle diverse banche.